Il Tour

Educare i Bambini alla Felicità a Crema!

Crema 14 Novembre 2015

ECCO LA DESCRIZIONE DELL'EVENTO!

Il Tour di Educare non ha sosta. Le richieste per ospitarlo si moltiplicano e il messaggio sembra diffondersi alla velocità della luce.

Questa volta è una grande Istituzione ad aver abbracciato la nostra “missione”!

L’Ospedale Maggiore di Crema ha voluto metterci a disposizione una delle loro più belle sale pur di ospitare una nuova tappa del Tour di Educare i Bambini alla Felicità.

Sarà quindi l’antichissima e bellissima cittadina Lombarda di origine cinquecentesca che, all’ombra del suo fantastico Duomo intitolato a S. Maria Assunta, vedrà Marco Masella ed Enrico Banchi protagonisti di questo evento.

L’evento si terrà il 14 Novembre presso la Sala Polenghi dell’Ospedale Maggiore di Crema – Largo U. Dossena, 2 – Crema (CR) dalle ore 9.00 alle ore 13.00.

Si parlerà ovviamente della felicità dei nostri figli!

L’evento è Gratuito previa iscrizione ed aperto al pubblico! 

Le iscrizioni sono chiuse.

EVENTO AL COMPLETO

 

Sponsor della manifestazione 

Ospedale Maggiore di Crema

Programma

Il tema di questo workshop è:

Educare i Bambini alla Felicità

Relatori: Marco Masella ed  Enrico Banchi.

Si parlerà di:

  • La creazione di una base sicura per la felicità
  • Sistema motivazionale innato e sistema di attaccamento sicuro
  • Trasmettere un approccio positivo
  • La neuroscienza del cervello degli adolescenti
  • Ormoni e Felicità
  • Il processo di apprendimento
  • Qualità personali, punti di forza e virtù nostre e dei nostri figli

 

 

L’evento si svolgerà qui!

Ospedale Maggiore di Crema

Come Raggiungerci

icon-car.pngKML-LogoFullscreen-LogoQR-code-logoGeoJSON-LogoGeoRSS-LogoWikitude-Logo
Ospedale Maggiore di Crema

Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

Ospedale Maggiore di Crema 45.353586, 9.680544

Rimani informato sul Tour di educare i Bambini alla Felicità
Inserisci qui i tuoi dati per non perderti tutte le novità!

Commenta l'Evento (No comments so far)

No comments yet